venerdi allo iac

Discussione simpatica

…Una coppia di miei amici ha chiamato il proprio figlio Bryan

quando i vecchi lo hanno fermato per strada e gli hanno chiesto:
“Ma tu come ti chiami, bel bambino?, lui ha risposto: “Bryan.

“Bryan?! e a ci cazz è npot cuss?!

Dino paradiso nasce in Basilicata a Matera nel 1979. Studia e si laurea in scienze politiche a Bari. La sua formazione è avvenuta “sul campo”, cioè per strada.Il suo cabaret è infatti frutto dello studio dei personaggi che si incontrano quotidianamente sotto casa,al mercato, al bar.

Nel 2006 dopo aver iniziato a girare per la piazze in spettacoli di Paese, perfeziona lo studio del teatro comico frequentando la scuola di teatro comico “Comic Lab“, diretta dalla grande Serena Dandini. Qui la svolta.Il cabaret diventa fonte di riflessione più raffinata e permette al comico Dino Paradiso di esprimersi sui temi attuali con riflessioni profonde e che fanno pensare.

“Quando faccio una battuta punto al silenzio che la segue”. É un ruolo impegnato quello del cabarettista, che prende una posizione e si esprime liberamente.

La gente che è la parte più importante degli spettacoli di Dino è la fonte e l’utenza. Studiando la gente, i suoi modi di fare e di dire, soprattutto, che Dino scrive e interpreta i suoi spettacoli.

“La gente ride, ma ride di se, questo faccio io, li faccio ragionare dei loro errori e delle loro strane abitudini di consumatori. Meglio se si considerassero consum-attori.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *